Maggio 26, 2022

Startup settore food, non solo delivery. Dieci aziende per nuove soluzioni

Nel 2020 la pandemia ha letteralmente fatto esplodere il settore, soprattutto per quelle aziende locali ben conosciute attive sul digitale tramite le piattaforme di delivery, con investimenti a livello mondiale pari a 17 miliardi di dollari.

Le soluzioni innovative sviluppate da dieci startup nell’ambito del comparto food sono state recentemente protagoniste del Tavolo Giovani #Foodtech, incontro organizzato da Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, a riprova che il mercato del food tech ha già aperto scenari di crescita esponenziale che vanno ben oltre il segmento della consegna di cibo pronto a domicilio. Nel 2020, infatti, la pandemia ha letteralmente fatto esplodere il settore – soprattutto per quelle aziende locali ben conosciute attive sul digitale tramite le piattaforme di delivery – con investimenti a livello mondiale pari a 17 miliardi di dollari.

In Italia il totale delle imprese innovative agroalimentari ammonta a 251 unità. 35 di queste startup hanno sede nell’area metropolitana milanese, e in Lombardia sono complessivamente 57, rappresentando imprese giovani, ad alto contenuto tecnologico, con forti potenzialità di crescita sostenibile e per questo candidate ad essere una risorsa strategica per trainare la ripresa economica. In tutti i settori merceologici, nell’area di Milano, Monza Brianza e Lodi le startup innovative sono 2.851 (rilevazione di ottobre 2021), e sono cresciute del 108% in quattro anni rappresentando il 20,3% del dato riferito all’Italia (dati di novembre 2021).

L’Orto di Jack è un marketplace end-to-end per la vendita al dettaglio e all’ingrosso di prodotti di frutta e verdura, sia per il mercato privato che per la ristorazione. Offre una soluzione digitale completamente integrata per il controllo di tutta la catena del valore, che assiste in modo smart e diretto il comparto della ristorazione nell’acquisto dei prodotti.

Qromo offre un servizio unico che fornisce tutti gli strumenti necessari per una gestione ottimale della tua attività e che ti aiuta quotidianamente a vendere di più. È l’unico servizio che consente di ricevere ordini e pagamenti direttamente dallo smartphone dei clienti. Il cliente scannerizza un Qr-Code, ed ordina direttamente dal menù digitale.
Divinea è un’impresa tecnologica con l’obiettivo di aiutare le cantine italiane a dialogare in maniera semplice ed efficace con i propri clienti attraverso la promozione di attività enoturistiche e la vendita di vino. La principale piattaforma di esperienze in cantina in Italia che connette più di 400 aziende vitivinicole con migliaia di appassionati del mondo del vino.

Meracinque nasce da una tradizione e da un sogno di famiglia, 5 sorelle si riuniscono per la produzione del riso Carnaroli, unico a Roncoferraro (MN) grazie all’utilizzo di un metodo innovativo nel segno di un’agricoltura sostenibile del futuro. L’azienda investe in un packaging 100% compostabile – che si decompone in 90 giorni nei rifiuti organici senza lasciare alcuna traccia di microplastica.
Orapesce intende portare la freschezza e la naturalezza del pesce dei nostri mari sulla vostra tavola. Attraverso la riduzione della filiera e dei passaggi intermedi, e grazie all’uso delle piattaforme digitali, vuole connettere e ricreare relazioni, alimentando un processo snello, supportando le comunità dei pescatori locali, rispettando la stagionalità del nostro pesce e diffondendo la bontà e la semplicità dei prodotti del nostro mare.

Smafolo offre una piattaforma dove i ristoranti possono acquistare direttamente  dagli artigiani del cibo. In particolare: offre ai ristoranti un nuovo modo di reperire prodotti unici e rinfrescare il loro menù con nuovi ingredienti, aiutandoli a scoprire artigiani del cibo unici, a conoscere le loro storie e a rendere facile l’ordinazione dei loro prodotti; aiuta gli artigiani ad aumentare le vendite promuovendo i loro prodotti in migliaia di ristoranti, caffè e hotel in tutta Europa.
Around rivoluziona il mondo del packaging  nei servizi di asporto e food delivery attraverso la diffusione di contenitori smart, riutilizzabili, dotati di tecnologia QRcode collegati all’app Aroundrs, per dare vita ad un lifestyle responsabile e sostenibile. Tramite la funzione Zero Food Waste dell’app, i ristoratori potranno fare richiesta di contenitori per i propri servizi; i clienti potranno acquistare cibo invenduto a fine giornata dai ristoranti.

Restworld si occupa di supportare il settore Ho.Re.Ca nella gestione del capitale umano a vantaggio sia di chi lavora che dei proprietari dei locali. Oltre che un servizio per ristoranti, bar e hotel, la visione di RestWorld è quella di favorire il benessere lavorativo nell’ecosistema ristorazione andando a compiere azioni adatto impatto sociale.
Stuart è una piattaforma di consegna last mile che connette aziende, clienti e corrieri, al fine di rivoluzionare il modo in cui le merci vengono trasportate nelle città. In particolare mette in comunicazione piccole e grandi imprese con corrieri geolocalizzati, attraverso una tecnologia di consegna proprietaria. “Logistica per un mondo sostenibile” è il suo motto, in nome di un approccio disruptive per combattere la congestione e l’inquinamento e migliorare la vivibilità.

Healthy Food (MyCia) ha sviluppato l’app: “la carta d’identità alimentare” (C.I.A.) un documento digitale che racchiude tutte le informazioni sul proprio stile alimentare. Ideata da un team di dietisti italiani, è collegata ad un database che comprende migliaia di alimenti diversi, pensata per aiutare le persone con esigenze alimentari che non hanno nulla al giorno d’oggi che le supporti adeguatamente.

Related Posts

Lascia un commento