Agosto 15, 2022

Deutsche Bank ritorna all’utile in Italia e riorganizza le attività di banca commerciale

La Premium & Consumer Bank di Deutsche Bank riunisce in un’unica area di business le attività di Premium Bank e Consumer House. Utile netto di €36 milioni nel 2021, miglior risultato dal 2016.

Deutsche Bank SpA, la controllata del Gruppo che riunisce buona parte delle attività in Italia, chiude il 2021 con un ritorno all’utile netto per 36 milioni di euro, un risultato in deciso miglioramento di circa 54 milioni rispetto al dato del 2020 (quando la perdita si era attestata a 18,3 milioni) e conseguito in un perdurante contesto di difficoltà economica e di spese legate alla trasformazione (59 milioni). A contribuire positivamente sul risultato sono stati in particolare un progresso del margine di intermediazione, che si è assestato a 953 milioni con 56,5 milioni di maggiori ricavi netti, e un miglioramento del costo del rischio di credito, con un decremento di circa 70 milioni degli accantonamenti per perdite sui crediti (-37,9%).

La banca adesso preannuncia la continuazione verso un percorso evoluzionistico della divisione International Private Bank (IPB) Italy verso un modello di banca multi-specialistica, con la creazione dell’area di business Premium & Consumer Bank.

Questa ulteriore evoluzione fa seguito alla creazione della Bank for Entrepreneurs, e consiste nella unione della Premium Bank con la Consumer House in un’unica struttura. La nuova area di business così ottenuta si posizionerà nel mercato con servizi di consulenza per la clientela Affluent e Commerciale, grazie anche al forte posizionamento sul credito al consumo, e rafforzerà ulteriormente l’offerta multi-prodotto e multicanale, cogliendo in modo ancora più specifico le sinergie presenti tra le diverse linee di offerta e gli investimenti di trasformazione digitale. “Contiamo su un’offerta multicanale integrata, con una rete di filiali bancarie e di agenzie in attività finanziaria. Vogliamo spingere ulteriormente la trasformazione digitale, l’integrazione multicanale e la specializzazione dell’offerta attraverso l’innovazione di prodotto, l’aumento della capacità distributiva di Deutsche Bank Easy e lo sviluppo degli accordi di partnership”, ha dichiarato Marzio Pividori, Head of Premium & Consumer Bank Italy.

Related Posts

Lascia un commento