Febbraio 21, 2024

P&F, i contenuti della settimana per i professionisti della Finanza e dell’Immobiliare

Sugli scudi il famigerato progetto dei commissari europei di tagliare ancora il sistema commissionale del Risparmio Gestito, tra legittime proteste contro quella che ha assunto le sembianze di una “guerra santa” dell’Europa contro la Consulenza Finanziaria in Italia.

Maurizio Novelli (Lemanik Global Strategy Fund) ci regala una lucida analisi sui dati ufficiali del PIL di Stati Uniti e Germania, ritenuti poco affidabili, mentre Volker Schmidt (Ethenea Independent Investors) ci racconta come gli Stati Uniti abbiano già raggiunto il tetto del debito e gli impegni di spesa pubblica siano coperti soltanto fino a giugno, come nel 2011. 
In ultimo, ma non meno importante, uno sguardo al mercato immobiliare, dove torna a crescere la percentuale di acquisti per investimento (con Napoli e Palermo in cima alla classifica delle grandi città).

Il progetto dei commissari europei di tagliare ancora il sistema commissionale del Risparmio Gestito fa danni ai risparmiatori e a tutto il sistema della Consulenza Finanziaria (indipendenti compresi). Ecco perchè.

*************

Separando l’attività della consulenza finanziaria “pura” da quella di vendita, si neutralizzerebbe il conflitto di interessi ancora esistente.

*************

I dati ufficiali sul Pil USA non sono affidabili. La difesa di un sistema economico fallimentare non deve arrivare al punto di compromettere la credibilità delle istituzioni.

*************

Secondo Filippo Garbarino (Lemanik), la riapertura della Cina e la discesa dei prezzi dell’energia rendono l’economia globale più resiliente.

*************

Secondo Volker Schmidt, gli USA hanno già raggiunto il tetto del debito e la spesa pubblica è coperta solo fino a giugno. Gli spread dei CDS vicini ai livelli del 2011.

*************

Torna a crescere la percentuale di acquisti immobiliari per investimento. Napoli e Palermo le grandi città con le percentuali più alte di investitori.

 

Related Posts

Lascia un commento