Febbraio 23, 2024

Aperto il collocamento del fondo Energy Town. Doppio vantaggio fiscale per gli investitori

P&G SGR ed UpsideTown avviano il primo collocamento tramite piattaforma fintech di un fondo di private equity dedicato alle rinnovabili. Il Fondo EnergyTown investirà in progetti legati alla transizione energetica sul territorio italiano.

P&G SGR ed UpsideTown lanciano EnergyTown, fondo di investimento alternativo nato dalla partnership tra un asset manager ed un portale di equity crowdfunding: un’operazione inedita per l’industry italiana, che riguarda il collocamento tramite finanziamento collettivo digitale di uno strumento di private equity dedicato al segmento delle energie rinnovabili. EnergyTown, fondo chiuso e riservato di diritto italiano, autorizzato da Consob, sarà gestito da P&G Sgr, boutique italiana di gestione del risparmio specializzata in investimenti alternativi.

Il Fondo ha appena aperto il primo round di collocamento attraverso la piattaforma di equity crowdfunding www.upsidetown.it, e può essere sottoscritto da investitori professionali – istituzionali, intermediari finanziari, fondazioni bancarie, imprese di grandi dimensioni, clientela private e HNWI – a fronte di un ticket minimo da 100 mila euro. EnergyTown rappresenta un’innovazione anche per target di raccolta su una piattaforma fintech: il primo round appena avviato prevede un funding tra 4 e 20 milioni di euro, ma le quote potranno essere collocate anche in successive campagne, fino a raggiungere i 100 milioni di euro: grazie all’innovativo modello operativo e all’utilizzo della leva, i capitali raccolti si potranno tradurre in circa 200 milioni di investimenti sul territorio, per circa 100 progetti di transizione energetica.

L’obiettivo del fondo è di investire prevalentemente nel capitale di rischio di Pmi e startup innovative italiane dedicate allo sviluppo di progetti di green energy sul territorio nazionale: una consistente percentuale di asset allocation sarà in particolare destinata a promuovere la costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER*). Oltre a supportare la transizione energetica ed il contrasto al cambiamento climatico, il Fondo dunque sosterrà l’innovazione e la crescita del tessuto imprenditoriale italiano, peraltro investendo in un settore decorrelato dall’andamento dei mercati quotati. Grazie alla componente CER, inoltre, il Fondo promuoverà forme di consumo autoprodotto, con indubbi benefici economici, ambientali e sociali di contrasto alla povertà energetica.

Gli investitori potranno essere protagonisti sia dell’avvio delle CER, sia del finanziamento e gestione degli impianti (con un focus su fotovoltaico, mini-idroelettrico e biomasse), attraverso la costituzione di apposite società veicolo (SPV). Le SPV, proprietarie degli impianti, potranno a loro volta finanziare i propri progetti raccogliendo equity presso una platea allargata di investitori, inclusi quelli retail attraverso la piattaforma di UpsideTown. La struttura del Fondo permette di intercettare un doppio vantaggio fiscale per gli investitori, derivante sia dall’essere qualificato come “Pir compliant” (esenzioni fiscali su capital gain ed imposta di successione), sia dal poter beneficiare della detrazione/deduzione del 30% del capitale investito prevista dal cd. “Decreto Rilancio” per investimenti nel capitale sociale di PMI e startup innovative.

Grazie a un’accorta selezione delle opportunità, il Fondo prevede un target di rendimento lordo del 9,6%** annuo per la durata prevista di 6 anni (prolungabile fino a 10). “EnergyTown, che è un’operazione inedita in Europa, nasce per creare comunità energetiche diffuse, anche di piccole dimensioni, nelle quali il consumatore possa beneficiare di un differenziale economico positivo per il semplice fatto di consumare energia ‘pulita’, con la possibilità aggiuntiva di investire direttamente il proprio capitale in questo circolo virtuoso attraverso il crowdfunding: un modello innovativo che potrebbe trovare applicazione anche in altri ambiti. Il ruolo da protagonista di P&G Sgr in questo progetto, a fianco di UpsideTown, testimonia la nostra capacità di interpretare e capitalizzare opportunità alternative a beneficio dei nostri investitori”, ha commentato Marco Pecchinotti, Consigliere delegato di P&G Sgr. “Siamo certi che gli investitori sapranno cogliere l’interessante opportunità offerta da un prodotto innovativo, anticiclico dal punto di vista della redditività e che offre, ad investitori attenti ai ritorni dei propri portafogli, l’occasione per sostenere transizione energetica e ripresa economica del Paese”, ha aggiunto Luigi Ucci, CEO & Founder di UpsideTown (nella foto).

*Le CER sono nuovi soggetti giuridici di emanazione europea, riconosciuti dal GSE e costituiti da privati cittadini, enti e imprese, che consumano energia autoprodotta con impianti alimentati da fonti rinnovabili e hanno come scopo principale quello di fornire benefici ambientali, economici o sociali ai propri membri e alle aree in cui operano, potendo usufruire di incentivi pubblici.

** DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni contenute in questo articolo non costituiscono un’offerta o una sollecitazione all’investimento e non costituiscono una raccomandazione o consiglio, anche di carattere fiscale, o un’offerta, finalizzate all’investimento, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali. Prima di ogni investimento, per una descrizione dettagliata delle caratteristiche, dei rischi e degli oneri connessi, si raccomanda di esaminare la documentazione fornita dalle fonti ufficiali e/o dagli organi di controllo che vigilano sulla commercializzazione in Italia, nonché la relazione annuale o semestrale e lo Statuto, disponibili presso i collocatori. Infatti, l’investimento in prodotti finanziari o in partecipazioni societarie è soggetto a fluttuazioni anche di grande entità, con conseguente variazione al rialzo o al ribasso dei prezzi e del valore dell’investimento, ed è possibile che non si riesca a recuperare l’importo originariamente investito.

Related Posts

Lascia un commento