Aprile 16, 2021

Patrimoni&Finanza, i contenuti della settimana dal 21 al 28 Dicembre 2020

Questa settimana torna la Brexit a far parlare di sè, con il suo carico di problemi irrisolti anche per la capitale del Regno Unito. Inoltre, una analisi “spietata” sulla Consulenza Finanziaria (che non è ancora quella che dovrebbe essere) e, tra le altre cose, un focus sulle azioni del comparto Healthcare. 

Questo ed altro ancora, su Patrimoni&Finanza, con il consueto approfondimento.

La consulenza finanziaria che non c’è. Diario di un sistema che non impara dai propri errori

MiFID & disastri. Secondo Maurizio Nicosia, “Imbrigliare la consulenza finanziaria, per sua natura sartoriale, in una griglia rigida di regole asfissianti, rischia di procurare più danni che benefici sia ai clienti che agli stessi consulenti”. LEGGI

Volker Schmidt: con la Brexit sterlina giù e probabili tassi negativi

La Gran Bretagna accusa il peggior crollo del Pil degli ultimi tre secoli. Un nuovo slittamento della data del 31 dicembre per la fine dei negoziati con l’Ue sarebbe il peggior scenario possibile. LEGGI

2020, fuga da Londra. Restrizioni e PIL in discesa: è la fine del “sogno londinese”?

Le nuove restrizioni di blocco del Regno Unito potrebbero rimanere in vigore per diversi mesi, fino a quando i vaccini non saranno stati introdotti in tutto il paese, ha detto Matt Hancock. Ecco gli scenari di medio termine. LEGGI

USA, la pandemia frutta 400 miliardi al club dei più ricchi. Immagine di un modello capitalistico iniquo

Il fatto che i miliardari più ricchi del mondo stiano aumentando in modo massiccio la loro ricchezza in un momento in cui milioni di persone stanno affrontando difficoltà, è la prova di un’economia in crisi. LEGGI

Azioni comparto HealthCare, non si vive di solo vaccino. Il profitto a lungo termine viene dalla filiera

Nella corsa per contrastare il virus i veri vincitori potrebbero non essere i produttori del farmaco, bensì quelli della cosiddetta filiera, che guadagnano a prescindere dal successo commerciale delle singole case farmaceutiche. LEGGI

Per qualunque informazione o suggerimento, scrivete a [email protected] . Risposte garantite entro 24 ore.

Related Posts

Lascia un commento